Archivi categoria: Consigli

Cosa deve avere un broker per essere regolamentato e sicuro?

Le piattaforme per investire online come i broker di trading online o i famosi casino online devono ottenere dei specifici permessi da enti statali per poter operare nel territorio italiano.

Per i broker l’ente di maggior importanza è la CONSOB (La commissione Nazionale per le Società e la Borsa), questo per quanto riguarda l’Italia, ma ogni paese dove viene registrata l’azienda ha un proprio ente come la Cysec (Cyprus Securities and Exchange Commission) per Cipro dove sono registrati la maggior parte delle piattaforme di trading online, l’FCA (Financial Conduct Authority) per il Regno Unito, abbiamo citato gli enti più importanti ma ce ne sono molti altri.

Quindi il consiglio è quello di operare solo attraverso piattaforme di trading online regolamentate e sicure con licenza CONSOB in Italia.

Per quanto riguarda il Gambling cioè i casinò online l’ente che regola questo settore in Italia è l’ADM (Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli) ex AMMS, attraverso regole e controlli molto serrati gestisce, controlla e supervisiona quotidianamente tutte le operazioni effettuate dai Casinò online per rendere il gioco sicuro e regolamentato, e soprattutto per tutelare i giocatori.

Anche in questo caso il consiglio è quello di affidarsi esclusivamente a Casino legali e sicuri, regolamentati da ADM con numero di licenza che troverete nel footer o piè di pagina del sito del casinò online. Per una selezione di casinò online regolamentati e legali visita Casinolegali.com.

 

Guadagnare con i Bitcoin nel 2021

Guadagnare con i Bitcoin nel 2021 è possibile, certamente in questi mesi si è parlato molto del Bitcoin, delle sue fluttuazione e delle aspettative per questo anno in corso.
Attualmente il Bitcoin sta salendo in modo vertiginoso, oggi ha superato il 56 mila dollari, insomma tutto ciò che era stato pronosticato all’inizio dell’anno si sta avverando. Questo vuol dire che vi sono ottime opportunità che possa superare (come alcuni analisi hanno dichiarato) i 100.000€.
Guadagnare con i Bitcoin può essere un’ottima opportunità, l’importante è seguire alcuni accorgimenti che vi aiuteranno a non cadere in situazioni poco serie.

Prima di proseguire ed entrare nello specifico vediamo come si è comportato il Bitcoin da inizio anno.

Il primo gennaio 2021 il Bitcoin aveva un valore di 28.994 dollari, per poi passare al 10 gennaio ad un valore di 40.245,22 dollari. Come avete potuto appurare da soli è stata una crescita molto forte. Dal 10 gennaio fino al 9 febbraio l’andamento del Bitcoin è calato per poi rialzarsi e modificare il suo valore in un giorno passando da 38.886,83 a ben 46.184,99.

Cos’è successo quel 9 febbraio?

L’annuncio di Tesla e del suo capitano Elon Musk.

L’investimento di 1,5 miliardi da parte di Tesla in Bitcoin, ha fatto schizzare alle stelle in un solo giorno la criptovaluta più famosa di sempre.

Vi abbiamo voluto portare questo esempio per farvi capire come le Criptovalute siano molto influenzabili da fattori esterni.

dal 9 febbraio il Bitcoin ha continuato la sua scalata al successo e oggi lo ritroviamo ad aver superato di molto i 50 mila euro, per essere precisi il Bitcoin è oggi vale 56.359,26.

Molti sia professionisti del settore che non, si chiedono come si comporterà il Bitcoin nei prossimi mesi, secondo fonti autorevoli la crescita dovrebbe rimanere elevata, ma dato che questo mercato è molto volatile e nessuno ne ha le certezze.

Per poter investire e guadagnare sul Bitcoin ci sono alcuni modi, il primo è il Trading online e il secondo è quello di comprare in modo reale la criptovaluta tramite un Exchange.

Come guadagnare con il Trading Bitcoin

Per poter guadagnare con il Trading è necessario iscriversi ad una piattaforma, o anche detto broker. Il broker ci permette di investire con i CFD su di un determinato Asset, sia criptovalute che altro, come ad esempio il Forex.

Le migliori piattaforme di Trading sono regolamentate dai maggiori organi di tutela finanziaria, come la CONSOB per l’Italia e la CySEC per Cipro.

Con il Trading si andrà a eseguire un investimento indiretto, ovvero si speculerà sulle criptovalute con i CFD, guadagnando sia se il valore salga oppure scenda.

Certamente in questo modo non potrete possedere una criptovaluta ne tantomeno effettuare degli acquisti con essa, ma i guadagni verranno emessi in valuta corrente.

Ci sono molti broker, alcuni più semplici da utilizzare e altri meno, tra quelli che abbiamo testato per voi vogliamo citare eToro, XTB e ForexTB.

Sono tutti e tre molti seri e facili da utilizzare anche per chi è alle prime armi, certamente noi vi consigliamo di accedere con il conto demo gratuito, un conto prova che vi permette di conoscere la piattaforma ed i mercati.

Guadagnare in modo diretto con gli Exchanges

Con gli Exchanges a differenza del  trading online diventerete proprietari di una criptovaluta, che sia il Bitcoin oppure una minore, in questo caso l’investimento si chiama diretto.

In confronto con i Broker di trading online gli Exchanges godono di minori certificazioni e tutele per gli investitori, ecco perché vi consigliamo di utilizzare esclusivamente i più famosi e consolidati.

Il settore delle criptovalute non è regolamentato, dato che sono delle valute decentralizzate. Solo ora alcuni governi o Istituti di Credito stanno cercando di trovare un compromesso tra le criptovalute e il “mondo reale“.

Per iniziare e percorrere questa strada vi consigliamo di affidarvi a Coinbase oppure Binance, che sono i migliori Exchanges sul mercato. Con l’iscrizione potrete anche usufruire di un portafoglio integrato nella piattaforma.

Cosa posso fare se mi iscrivo ad un Exchange?

Con l’iscrizione ad un Exchange è possibile, acquistare, vendere oppure scambiare le criptovalute.

Dopo avere acquistato le criptovalute sarà necessario conservarle in un portafoglio elettronico chiamato E-Wallet, scopriamo le varie tipologie.

Quanti E-Wallet esistono?

Per conservare le nostre cripto possiamo scegliere tra queste tipologie di portafogli elettronici:

  • Portafogli Hardware;
  • Portafogli Online;
  • Portafogli da PC.

Ognuno ha delle caratteristiche differenti.

I primi sono dei dispositivi simili  a delle chiavette USB, queste per funzionare hanno bisogno di essere collegate ad un PC.

Il secondo portafoglio elettronico “online” di solito è integrato alle piattaforme di Exchanges oppure similari, dovrete conservare le credenziali per accedervi.

I portafogli da PC, necessitano di programma da scaricare.

Conclusioni

Per concludere questo breve articolo, vi volgiamo consigliare essere consapevoli ogni qual volta iniziate un investimento. Che sia tramite un broker di Trading online che tramite un Exchange.

Investire di per se è rischioso, ecco perché è necessario farlo in modo responsabile.

Le 4 regole per fare degli investimenti proficui con il trading CFD

Entrare nel mondo degli investimenti non sempre è facile, specialmente se si è nuovi del campo, in questo articolo andremo a fornirvi le 4 regole per fare degli investimenti proficui.

Molti si improvvisano nel trading online per esempio che si improvvisano, senza avere le basi ed una buona strategia alle spalle, vanno in contro a grandi perdite economiche.

Il trading online come può divenire molto vantaggioso per il trader, può portare alla perdita di grandi capitali se non fatto in modo coscienzioso, ecco perché vi consigliamo di iniziare aprendo un conto di trading online demo, un conto prova gratuito che viene offerto dalle migliori piattaforme di trading online e di studiare come utilizzare gli strumenti di trading online.

Ora concentriamoci sulle 4 regole per diventare trader di successo e fare investimenti proficui.

Guadagnare tramite il Trading CFD

Per iniziare è bene che il trader conosca come funzionano i prodotti finanziari, ad esempio ad oggi chi si iscrive nei broker di trading online, utilizza per contrattare nei mercati i CFD.

  • I CFD sono dei prodotti finanziari, che vengono utilizzati da tutti i trader che vogliono fare degli investimenti con l’ausilio dell’effetto leva, vediamo nello specifico quando sono nati i CFD e cosa sono.
  • I CFD nascono a fine degli anni 90 e vennero introdotti prima ai commercianti al dettaglio, con il tempo divennero molto popolari tra le società, per poi approdare al trading online. Solo nel 2001 si capì che i CFD erano molto attrattivi per gli investitori e da lì vi fu una netta esplosione.
  • I CFD sono in sostanza dei contratti per differenza che vengono stipulati tra il trader ed il broker, e tramite i CFD il trader non andrà ad acquistare fisicamente un prodotto, ma vi contatterà sopra, in base alle variazioni di prezzo.

Per fare un trading online che sia vincente è bene che il trader conosca alla perfezione il meccanismo dei CFD.

Guadagnare tramite il Trading e L’effetto Leva

I CFD si avvalgono dell’effetto leva finanziaria, ecco perché il trader dovrebbe capire di cosa si tratta.

La leva finanziaria è ciò che dà la possibilità ad un soggetto di acquistare o vendere un’attività finanziaria ad un ammontare maggiore di ciò che si ha realmente. La leva finanziaria è un accordo tra il broker ed il trader.

Guadagnare tramite un Piano di trading

Dopo aver capito le basi del trading online c’è bisogno di avere un piano, che sia a breve o lungo termine, ma che abbia un focus ben preciso. Nel trading online è facile smarrirsi, sia perché lo stress è alto, sia perché è un settore che reca molte sollecitazioni.

Avere un piano ben definito e studiato minimizza i rischi che si possono avere nel percorso, per sviluppare un buon piano ci sono dei punti da seguire:

  • Impegno a lungo termine;
  • Obiettivi ben precisi;
  • Accettare il rischio;
  • Conoscenza delle strategie del rischio;
  • Valutazione dei mercati;
  • Crearsi una buona strategia.

Questi sono solamente alcuni punti da seguire per crearsi il proprio piano, da non dimenticare è di impostare una cifra massima inerente alle perdite, questo per non avere dei problemi economici inaspettati.

Guadagnare grazie a la Gestione del rischio

La gestione del rischio nel trading online è alla base di un trading fruttuoso, non a caso ci sono delle impostazioni che fanno in modo di arginare il rischio di perdita.

Per limitare i rischi ci sono questi due comandi:

  • Stop Loss;
  • Take Profit.

Entrambi questi due comandi ti permettono di non superare il limite di guadagno o perdita da te impostato, chiudendo in automatico le posizioni, vediamole nello specifico.

Stop loss: Lo Stop loss è uno strumento di gestione del rischio, e viene impostato tramite le piattaforme di trading online. In sostanza quando il trader apre una posizione comunica tramite un comando anche quando la vuole chiudere, ovvero quando la perdita supera la quantità massima di capitale che si vuole investire.

Grazie allo Stop loss si applicano realmente le regole del Money Management sulle gestione del capitale.

Ciò che rende importante questo comando è che aiuta i trader a non perdere il capitale, ma investire in modo cosciente. Lo Stop loss può essere posizionato sia su una posizione di vendita (short) che di acquisto (long).

Take profit: Questo comando è importante quanto il precedente, anch’esso è un ordine che viene inviato al mercato in modo automatico. Il Take profit restringe i guadagno, infatti è l’opposto dello Stop loss.

All’inizio impostare il Take profit non è molto semplice, con la pratica si riesce a definire quale sia il reale profitto che si vuole realizzare. Ciò che rende così importante questo comando è che ci tutela dalle perdite, perché una posizione che sta avendo dei guadagni positivi, mantenendola aperta può portarci a delle perdite in base al cambiamento di trend.

Una volta che si andrà ad aprire una posizione, potrete decide di impostare sia lo Stop Loss che il Take profit, vi consigliamo di farlo tramite il conto demo, per imparare in modo sereno.

Vi consigliamo una ottima Guida online sul trading online www.tradingonlineguida.it